Sunday, November 27, 2005

Ecco qua un bel blog per dire e fare capire cosa gli onesti cittadini vogliono!

Ho pensato a questo blog come strumento per raccogliere i tanti pensieri delle persone oneste che pensano a un mondo diverso da quello in cui viviamo!

Forse se un giorno saremo milioni, potremo dire che si potrà iniziare un cambiamento culturale dove non ci sarà piu spazio per chi evade il fisco, per chi fa le leggi a favore del potere economico, dove non ci chiederanno di decidere di cosa fare del TFR ,perche la soluzione è nella lotta al potere economico della mafia ,nella lotta alle lobbies del petrolio e farmaceutiche,nella lotta contro gli sprechi dei politici,nella lotta contro tutto ciò, che non ha che fare con l'onestà e il buon senso!

Ecco inizio io con un mio pensiero che gia ho espresso nel sito di Beppe Grillo

La politica odierna è uno schifo! La politica non si occupa piu di noi!
Io mi alzo tutte le mattine alle 7 vado a lavoro faccio 8 ore a volte piu, per cosa? per pagare le tasse il metano l'acqua il gas la luce la benzina i politici !Non risparmio piu nulla, le ferie le faccio ogni tanto e l'auto la tengo finchè va!...mi rimane questa libertà scrivere cosa penso!
Ma c'è gente che sta peggio!; direte!
E' vero ci sono le guerre la fame....sono ingiustizie...come lo sono i nostri politici che non sanno piu cosa vuol dire la parola onestà!Onesta di intenti; di fare in modo che chi ti paga(sono i nostri dipendenti) sia contento e possa trasmettere la sua contentezza al mondo intero!....ma è utopia?
I politici che non sanno piu cosa è la realtà di tutti noi che ci sbattiamo per rendere il nostro vivere migliore, che se avessimo la possibilità, son sicuro che contribuiremmo anche noi a combattere la fame nel mondo a fare piu solidarietà....ma ci fanno diventare cattivi..i politici...che bello avere una nazione come l'italia ad esempio per il mondo, dove i politici lavorano!politici che fanno in modo che le cose funzionino; sopratutto vederli onesti!come ne sarei fiero!L'ONESTA' come amo questa parola me l'ha insegnata mio padre che aveva 6 figli è faceva il postino;mio padre era un gran signore!; non come questi politici che vanno in tv e dicono cose che non stanno ne in terra ne in cielo, che hanno perso di vista il valore dell 'essere umano.La piu POTENTE ARMA SIAMO NOI, se vogliamo dire basta a tutte le cose disoneste e senza senso,le guerre,il potere economico, che decide i destini di questa terra;questa povera terra che ormai non ne può più delle nefandezze che gli stiamo facendo;del male che facciamo ai nostri simili;inquinamento;(DALLA PROSSIMA AUTO PROMETTETE TUTTI CHE COMPRATE UN AUTO A METANO) .....il male di questo mondo è il denaro perche piu ne hai, piu hai potere, bisogna stravolgere tutto questo!Le enormi ricchezze sono in mano a poche persone; si capisce il perche milioni di persone muoiono di fame le risorse sono in mano a pochi!!!
Forza e coraggio combattiamo ora! per un mondo diverso, migliore iniziamo dall 'Italia e mandiamo via questa classe politica corrotta che asservisce al potere economico che non rappresenta tutti noi; cerchiamo un alternativa (se ne avete una suggeritela) Torniamo ad essere piu umani ; riflettete fermatevi e riflettete perche il consumismo è un male da estirpare; il capitalismo è la rovina della natura! Sopratutto non rende liberi!
Altra cosa ho pensato;I legislatori per fare le leggi potrebbero chiedere al popolo conferma tramite sms il ricavato(degli sms) devolverlo a fin di bene sarebbe molto democratico non vi pare?
Se saremo tanti mi adopererò per fare raccogliere firme magari creando un web page con certificato per autenticare le firme e raccogliere le firme con tutta la serie di richieste che noi ONESTI CITTADINI VOGLIAMO!Una specie di referendum si fa una lista delle cose da Fare(manifestazioni di protesta e altre forme di opposizione organizzata) e da proporre(ad esempio una serie di richieste sottofirmate da inviare al presidente della repubblica per fare si che la politica diventi uno strumento per migliorare al massimo le condizioni generali del popolo e della nazione )e non un covo di lestofanti che non hanno la ben chè minima idea della reesposabilità e carica che ricoprono infischiandosene in un modo a dir poco nauseante di quali sono le vere neccessità del cittadino!!)
Io ci sono un cittadino onesto
Giulio

14 Comments:

At 9:35 AM, Blogger l'onesto pizzetta said...

Ovvio che tutto ciò puo apparire poco reale, ma qualcuno di nome Martin Luther King in passato, disse che aveva un sogno da realizzare;non dico che tutto ora fila liscio per i neri , passi avanti se nè fatti!
L'ìimportante è crederci,convincere e convincersi che la strada per un mondo diverso e migliore c'è!

Ciao

 
At 10:52 AM, Blogger eugenio said...

Ciao Giulio
Indovina un po' chi sono?
Ho ricevuto le istruzioni per collegarmi su questo sito proprio mentre stavo leggendo su un sito che consiglio di visitare (www.sololo.it)il "diario" di un caro amico che ha condiviso con me un "pezzo" di esperienza in Africa.
Dai tuoi commenti (e non solo) mi sembra proprio che sia ormai diffusa una certa stanchezza nel presente che ci propina di correre come disperati senza , alla fine, darci quella serenita' interiore per la quale l'essere umano e' nato.
E' anche vero che si corre il rischio, pur avendo ragione, di rendersi conto che le cose non vanno bene, ma allo stesso tempo ci sentiamo impotenti sul come risolvere il problema. E' sufficiente cambiare la dirigenza politica?E chi ci mettiamo al loro posto? Forse dovremmo iniziare da noi stessi facendo una seria analisi su quali possano essere i nostri "talenti" e se effetivamnete (analizzando il nostro modo di vivere) , li stiamo facendo sfruttare al massimo.
Allora forse scopriremo che "io" posso essere parte dell'alternativa politica, "io" posso essere parte della realizzazione del sogno di Martin Luther King,"io" posso.......
Buona riscoperta dell' "io" a tutti!!!
Uggi

 
At 12:07 PM, Blogger gocc said...

Caro onesto cittadino,
non posso che considerarmi d'accordo con praticamente ogni singola parola che scrivi...
E' bello sapere di non essere i soli a non essersi arresi...
Io sono giovane, giovanissima (ho 20 anni) eppure il mondo della politica mi affascina moltissimo.
Ogni giorno che passa continuiamo a sentire le stesse storie malate e vergognose di telegiornali corrotti.
Ora la Franzoni piange in aula, Ora forse la Lecciso torna con Albano, oggi quattro extraterrestri (ops, extracomunitari) hanno svaligiato una mega villa blindata nell'interland milanese...
Notizie da capogiro che certamente spodestano per importanza tutte le notizie (quelle vere)che parlano dell'andamento della nostra economia, del processo sme a Silvio Berlusconi, dei commenti poco decorosi che i vari governi esteri rivolgono al nostro...
L'elenco delle notizie che si preferisce tener nascoste potrebbe durare davvero in eterno...
Io però non credo che i cittadini onesti di cui si parla si meritino questo trattamento...
Negli ultimi anni è aumentato in Italia il numero di giovani che scelgono di arruolarsi nell'esercito...credete che si sia creato un grandioso spirito patriottico in favore della cara italia? Beh vi sbagliate: da un attendibile sondaggio è emerso che la maggior parte dei volontari militari ha dichiarato di aver scelto questo tipo di carriera "perchè con i tempi che corrono è diventato quasi impossibile trovare un impiego a tempo indeterminato".
Penso che questo tipo di notizia si commenti da sè...
Giorno dopo giorno cresce dentro di me non solo la voglia ma un vero e proprio senso del dovere verso il SAPERE che mi spinge a cercare di fare qualcosa...sempre più penso che probabilmente vorrò dedicare proprio a questo la mia vita...
Leggere queste tue frasi così arrabbiate e allo stesso tempo così fiduciose nel cambiamento possibile, nel progresso alternativo ,caro onesto cittadino, mi fa capire d'aver scelto la strada giusta...

 
At 12:08 PM, Blogger gocc said...

dimenticavo... mi chiamo Irene

 
At 1:33 PM, Blogger mdm said...

Ciao Giulio,
ciò che dici è vero. Un rischio che corri, però, è quello di sparire nel mare qualunquista che è agitato ad arte per confondere la vera voglia di cambiare con forme velleitarie di protesta con il rischio che la tua azione resti sterile. Penso che serva più studio e più riflessione come ti indicano Eugenio e Irene perché, oltre a ciò che si intuisce, c'è oggi una gran manipolazione dell'informazione che produce senz'altro i risultati che si aspettano i manipolatori.
Purtroppo c'è anche un gran numero di persone che a parole sono una cosa e in pratica un'altra. Dici bene quando dici che noi siamo potenti, e tanto più lo siamo nella misura in cui le nostre scelte sono coerenti con il nostro sentire. Penso che la nostra società è troppo evoluta e sofisticata perché siano possibili azioni collettive che producano cambiamenti, soprattutto buoni cambiamenti, duraturi, ma nello stesso tempo ha strumenti per aumentare il proprio tasso di consapevolezza complessiva, passando attraverso all'autoconsapevolezza. In modo più esplicito, un vecchio proverbio arabo recita più o meno così: se tutti i cittadini puliscono davanti alla propria casa, tutta la città sarà pulita.
Ognuno di noi è artefice di un cambiamento, buono o cattivo in funzione delle scelte operate.
Se vuoi ne parliamo ancora.
Marco

 
At 11:11 AM, Blogger l'onesto pizzetta said...

Carissimo Uggi! :-D Mi ha fatto piacerissimo leggerti!Ma ogni tanto non ti fischiano le orecchie? :-D
In quel che scrivi mi son tornati in mente (i mai dimenticati)discorsi che facevamo su ciò che la nostra società offriva questa società che in nome del consumismo ci fa correre ormai come bestie da soma!
Iniziare da noi stessi, questo è già da un po che lo faccio, nel mio piccolo, in effetti anche solo questo piccolo blog è un modo molto piccolo per muovermi e cercare di allargare il fronte delle persone informate, coscienti di ciò che la nostra realtà politica ed economica ci offre.
Ovvio che sono cosciente che il mondo di per se non si puo cambiare in un frangente di tempo limitato ma già avevo scritto all 'inizio che finche non avverrà un cambiamento culturale (cioè ogni persona sarà cosciente che il sistema attuale politico ed economico non và)il cambiamento sarà un sogno!
Basta guardarsi intorno anche solo nel proprio ambiente di lavoro per accorgersi che le cose non sono a posto, che per quanto uno si sforzi di fare e vivere in modo onesto c'è sempre qualcuno che è gia pronto per
rompere un qualcosa che di bello hai creato.
Ma continuo ad avere fiducia anche perchè ci sono giovani come Irene che credono in queste cose gia a 20anni !Ed è di buon auspicio!
Sicuramente io e qualcun'altro non ci saremo piu ma l'impulso per un mondo diverso e migliore forse lo darà la Natura stessa ribellandosi a tutto ciò che di male l'uomo a fatto
a lei e a se stesso! Ciao

 
At 2:33 PM, Blogger mdm said...

Non ricorrere a pensieri magici tipo la natura metterà a posto le cose eccetera per riuscire a immaginare un mondo migliore, ma vedi e sostieni le cose che vanno già abbastanza bene con l'azione costante per rafforzarle ulteriormente sapendo accettare, o meglio perseguire azioni di "Compromesso" che tengano conto di più istanze, giacché non ne esiste una sola meritevole di sviluppo. Il "Compromesso" quello nobile, che non è piegato a meschini interessi di parte, ma che invece da risposte ad una molteplicità di soggetti è la forma migliore per arrivare ad una sintesi operativa. D'altra parte corre sempre il rischio di fare operazioni di natura ideologica che invece di servire all'uomo lo asservono nel realizzare un modello che si autogiustifica senza sufficiente confronto.
Non si può prescindere dall'avere un giudizio, pena l'impossibilità di agire, ma non bisogna cadere nella trappola della condanna generalizzante pena l'impossibilità di vedere soluzioni praticabili già avviate.
Saluti a Eugenio l'Africano che forse è un compaesano.
Ciao.
Marco

 
At 2:47 PM, Blogger mdm said...

P. s.
Il post di prima per dire che ritengo valga la pena di provare a indicare le cose da fare fattibili, scusa la tautologia, in quanto le cahier de doleances è così vasto e conosciuto che a ripassarlo mi coglie un attacco brutale di impotenza.
Ciao.
Marco

 
At 10:17 AM, Blogger l'onesto pizzetta said...

Scrivo il significato di tautologia per chi non lo sapesse
:tautologìa

ripetizione di un concetto con parole diverse; espressione contenente parole differenti che indicano la stessa idea, per cui essa risulta inutilmente ridondante;

Cahiers de doléances

Questa pagina di pubbliche lamentele è stata preparata
il 14 luglio 2002, Festa della Rivoluzione Francese:
"les cahiers de doléances" (letteralmente: quaderni delle lamentele)
erano infatti in uso nell'ancien régime pre-rivoluzione per raccogliere
segnalazioni di abusi, scorrettezze e ingiustizie subite dai sudditi del re di Francia.
I 60.000 cahiers presentati agli Stati Generali nel maggio 1789 sono i più famosi storicamente.

Solitamente le lamentele non sortivano nessun effetto
(tant'è vero che è stata necessaria una Rivoluzione per cambiare le cose)
e ...nemmeno le mie lamentele facilmente ne sortiranno.

A quei tempi i francesi fecero la rivoluzione per cambiare il corso della storia.
Io non credo che ci siano le premesse per un accadimento di questo tipo; certo che l'andazzo generale della nostra società che ci porta sempre piu a creare una grande distanza tra i ceti sociali non è di
buon auspicio per un roseo futuro!
Non che io voglia essere catastrofista e neanche avere come dici tu una visione generalizzante, possiamo parlarne per giorni, il discorso sta che purtroppo questa classe politica che governa e mi riferisco sia a destra che sinistra non ha le caratteristiche che indica questo stesso blog (http://ilmondodeglionesti.blogspot.com/)
perche non vedo un solo politico che abbia le palle per raccontare quanto sia meschino e interessato il mondo politico!
Io con questa gente non scendo a compromessi per me è gente che se ne deve andare e dare spazio a persone oneste che abbiamo voglia di fare bene per la nazione; la politica deve servire il popolo, non il popolo servire la politica, non è una frase fatta o di propaganda ma come dovrebbe essere la realtà!
Ecco crescendo i figli con pensieri di questo tipo forse le cose cambieranno !
Ultima cosa non ricorro a pensieri magici :-D anzi credo (e mi consola) che i destini del mondo possono venire mutati in meglio solo nel momento in cui l'uomo sarà come si suol dire nella merda, continuando di questo passo...non sto ad elencare i misfatti e danni che facciamo con il nostro vivere "civilizzato"!
Credo che questo forse accadrà molto prima di quanto la politica mondiale
cambierà in meglio le sorti del mondo.Non parlo di un futuro immediato ma di questo ne riparleremo magari fra dieci o 15 anni per fare il punto della situazione! :-)
Ciao marco

 
At 10:23 AM, Blogger mdm said...

Ciao Giulio,
mi spiace di non essere capace a spiegare bene ciò che penso, perché dalla tua replica mi rendo conto di non essere riuscito a spiegarmi affatto. Ma forse è "giusto" così.
D'altra parte le cose si imparano o per studio, o per esperienza, o perché si è obbligati.I cammini di crescita di ciascuno sono evidentemente diversi e diversi sono perciò i risultati. Si dice anche che questo sia una ricchezza e, per me, questo vuol dire soprattutto non generalizzare e non usare categorie collettive per fare i miei ragionamenti e per sostenere le mie conclusioni. Questo, a volte, mi può rendere difficile avere una visione di insieme, ma a volte mi evita di accomunare elementi che comuni non sono. Perciò…buon lavoro a tutti.
Salutissimi
Marco

 
At 10:30 AM, Blogger pina said...

come al solito arrivo in ritardo perchè avevo risposto senza registrarmi..
vedo che a parte uggi è quasi una cosa di famiglia ..
Utopia?
Per quanto abbia smesso di sognare credo che non smetterò mai di credere che si può cambiare, è vero non basta cambiare il governo , visto che non abbiamo neanche di che sostituirlo con garanzie di migliorarlo
ma accidenti, diciamolo forte che non siamo ne ciechi ne sordi ne..
mi piacerebbe sentire altre voci..
mi piacerebbe che fossimo in tanti a credere che è proprio partendo dal cambiamento di se stessi che il mondo può cambiare

coraggio se saremo in tanti creeremo un sano contagio


ps. che bello avere dei fratelli cosi!
ciao
pina

 
At 12:46 PM, Blogger mdm said...

...ci siamo quasi tutti! Un bacione ai fratelloni.
Marco

 
At 3:16 AM, Blogger l'onesto pizzetta said...

Pina a scritto: mi piacerebbe che fossimo in tanti a credere che è proprio partendo dal cambiamento di se stessi che il mondo può cambiare...
Purtroppo la vita frenetica da poco spazio a queste cose.... mi dispiace ho provato a coinvolgere amici del mio gruppo sat ma senza risultati il tamtam non parte,non si estende,forse non è il momento giusto,siamo troppo avanti..?
Leggendo qua e la qualcosa si muove forza e coraggio...:-) ciao fratelli
e nipoti amici

 
At 5:43 AM, Blogger gocc said...

che ne pensate della tav della valsusa e dei movimenti legati ad essa?
Io ho visto sia L'infedele di Lerner sia Ballarò di Floris a riguardo...mi pare che sia quasi logicamente impossibile non schierarsi dalla parte dei valsusini...

 

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home